Operaio deceduto, Nappi (Lega): continua la mattanza, aprire subito tavolo su lavoro

Condividi

“Continua la mattanza sui posti di lavoro in Campania, tra le regioni maggiormente colpite dal fenomeno delle ‘morti bianche’. Dove vanno ricercate le cause e le colpe di un vero e proprio bollettino di guerra? Nella precarietà, nell’assenza di sostegno alle imprese, nella mancanza di controlli. Necessario avviare subito un tavolo regionale per individuare soluzioni efficaci da mettere in campo, e per garantire, con i fatti e non con le vuote parole, la sicurezza dei lavoratori, che sta alla base del concetto di occupazione dignitosa”. Lo afferma Severino Nappi, consigliere regionale della Lega in Campania.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]