Olio di CBD: gli usi più comuni

Condividi

A seguito di una storica decisione dell’ONU che ha deciso di eliminare il CBD dalla lista delle sostanze ad uso esclusivamente medico, l’olio al CBD è sempre più diffuso nel nostro paese e non solo. La presenta di innumerevoli benefici ha infatti sdoganato il commercio del prodotto che viene utilizzato per i più svariati usi. Dal settore edile a quello alimentare fino alla produzione di cosmesi, il CBD è una risorsa sempre più preziosa su cui ancora gli studi sono in corso. Consulta questo articolo per avere maggiori informazioni sulla normativa in materia. Il cannabidiolo è una sostanza che ha proprietà uniche nel suo genere, si pensa infatti che il cervello umano sia endocannabinoide ovvero, dotato, di particolari recettori che permettono di legarsi alla molecola di CBD così da trarne i benefici migliori. Non a caso, la sostanza viene spesso sfruttata anche per alcune delle terapie mediche più particolari e importanti. Vediamo quali sono i benefici dell’olio di CBD e tutti i suoi possibili usi.

Olio di CBD: le proprietà
Ad oggi la ricerca di prodotti naturali sempre più performanti è al centro dell’attenzione, sempre più spesso infatti gli utenti preferiscono acquistare alimenti ma anche cosmetici e prodotti in generale che siano derivati dalla natura e non abbiano controindicazioni. Questa è anche una delle ragioni per cui il CBD è riuscito ad attirare così tanta attenzione. Il prodotto, a differenza del THC, una sostanza anch’essa estratta dalla cannabis, non ha effetti psicotropi nè causa assuefazione come quest’ultima. Al contrario, il CBD lenisce se non azzera completamente gli effetti psicotropi della prima. Il risultato è quello di sfruttare il cannabidiolo poiché riesce a liberare i cosiddetti ormoni del buon umore all’interno dell’organismo stimolando le apposite cellule del nostro cervello. Ansia, stress e insonnia ad esempio sono alcune delle numerose patologie che possono essere tenute sotto controllo con un buon uso del CBD, rendendo inutile l’assunzione di medicinali.

Come si trova il CBD in commercio
La liberalizzazione del cannabidiolo è resa possibile da una normativa europea che lo classifica come una sostanza alimentare, del resto, proprio nell’industri culinaria, il CBD ha numerose applicazioni: viene infatti sfruttato sia per la preparazione di lievitati che sotto forma di olio per insaporire le ricette sia dolci che salate. L’olio di CBD non è però l’unico forma sotto cui è possibile trovare il cannabidiolo, c’è infatti un vero e proprio commercio del prodotto che consente di trovare la versione più adatta alle proprie esigenze. Chi infatti non riesce a ingerire l’olio per il suo sapore caratteristico, potrebbe anche preferire la versione a compresse, si tratta cioè di integratori naturali che contengono CBD. In questo caso, come per tutti gli integratori, affinché il prodotto faccia effetto sono necessarie diverse settimane, il cannabidiolo è un potente ricostituente che favorisce il benessere psico-fisico dell’intero organismo senza apportare alcuna controindicazione.

Olio di CBD nel settore alimentare
In cucina l’olio di CBD può essere sfruttato tranquillamente per qualsiasi uso. In primis, ne bastano poche gocce per condire l’insalata: essendo ricco di acidi grassi come Omega 3 e Omega 6, consente infatti di migliorare le prestazioni del sistema cardio-circolatorio e preservarne la salute. Inoltre l’olio di CBD è perfetto per limitare l’assunzione di calorie senza rinunciare al gusto. Può essere aggiunto all’interno di frullati di frutti, i cosiddetti smoothie, ideale anche per gli sportivi che hanno bisogno di molta energia prima o dopo un allenamento intenso. Chi riesce può assumere l’olio di CBD in purezza, basta una goccia sotto la lingua per beneficiare immediatamente dei suoi effetti calmanti e antistress grazie al fatto che viene immesso subito all’interno dell’organismo. Non tutti però riescono a sopportare il sapore caratteristico dell’olio, ecco perché si trova in commercio anche in altre forte per riuscire comunque a inserirlo all’interno della propria dieta. In molti usano la farina ad esempio o i semi in cucina, in questo modo si possono preparare lievitati, pane e pasta oppure dolci, ricchi di proteine e adatti anche a chi segue una dieta ipocalorica.

Olio di CBD per lenire le infiammazioni
L’olio di CBD è un vero e proprio toccasana per i problemi articolari e i dolori causati da troppi sforzi oppure da cadute. Il CBD infatti ha delle proprietà antidolorifiche e antinfiammatorie che permettono di lenire anche i dolori causati da patologie degenerative come l’artrosi e i reumatismi. In questo caso il prodotto può essere applicato direttamente nelle zone in cui è forte il dolore in sostituzione di quelle pomate medicinali che spesso contengono anche sostanze che nel lungo periodo sono dannose per la salute. L’olio di CBD è l’ideale per gli sportivi ad esempio che, a causa di strappi, stiramenti o semplicemente per la stanchezza soffrono spesso di dolori fisici che possono essere leniti massaggiando l’olio di CBD senza usare alcun medicinale.

 

L’olio di CBD in cosmesi
Nell’industria della cosmesi sono ormai davvero pochi i brand che non hanno una linea specifica dedicata al CBD. L’olio al cannabidiolo è infatti un vero e proprio elisir di bellezza in quanto può essere sfruttato al meglio su qualsiasi tipo di pelle, sia giovane che matura. Tra le proprietà oltre a quella antinfiammatoria, ideale per lenire i rossori causati da acne e brufoli c’è anche la capacità rigenerante e anti-age. L’olio in questione infatti riesce a contrastare l’azione dei radicali liberi regalando una pelle morbida e giovane ma può anche proteggerla dall’azione aggressiva degli agenti atmosferici limitandone i danni. L’olio infatti nutre e rinforza lo strato idro-lipidico regalando maggiore resistenza ed elasticità. Inoltre, il cannabidiolo ha un’azione anti-batterica che consente di regolare la produzione di sebo in eccesso e dunque di imperfezioni cutanee regalando una cute perfetta.

Dove si acquista l’olio di CBD
I prodotti contenenti cannabidiolo possono essere acquistati sia online che nei negozi fisici anche se non tutti sono forniti allo stesso modo. Ecco perché Justbob.it resta uno dei migliori e-commerce presenti online dove acquistare il CBD, il vasto catalogo e i prodotti di altissima qualità consentono di ricevere direttamente a casa il proprio ordine. Il sito inoltre mette a disposizione dei clienti un servizio affidabile e semplice da contattare.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]