Novità al vertice di Gruppo Ebano: Nicola Caramaschi è il nuovo Vice Direttore Generale

Condividi

Nicola Caramaschi, con una lunga esperienza nel settore food, è il nuovo Vice Direttore Generale del Gruppo Ebano, holding fondata e guidata dall’ex Presidente di Piccola Industria ed ex Vice Presidente di Confindustria Carlo Robiglio 

 

Nicola Caramaschi è il nuovo Vice Direttore Generale del Gruppo Ebano, la holding fondata e guidata dall’ex Presidente di Piccola Industria ed ex Vice Presidente di Confindustria Carlo Robiglio.

Manager con esperienza ventennale nei settori Qualità, Ricerca & Sviluppo e Sostenibilità, operativo in Ebano dal gennaio 2021 con la responsabilità della funzione Organizzazione e Processi, Caramaschi assume la carica di Consigliere di Amministrazione e va a ricoprire tre ruoli strategici per il Gruppo: Vice Direttore Generale con delega alla Organizzazione e Pianificazione – a lui compete anche la parte Risorse Umane –, CEO di Masterfood, società della holding che ha come obiettivo una formazione innovativa per l’industria alimentare, e Direttore Generale di Interlinea, la nota casa editrice di Ebano.

Tecnologo alimentare con lunga esperienza nel food, Caramaschi è stato prima Responsabile Ricerca, Sviluppo e Assicurazione Qualità nel settore dei gelati industriali, lavorando con primari clienti quali Bindi Valsoia, Bo frost, Eismann. È quindi approdato al Gruppo Hero Schwartau, leader mondiale nella produzione di confetture e succhi, con la responsabilità del dipartimento Ricerca e Sviluppo, e in seguito, dal 2000 e per 20 anni, in Autogrill, ricoprendo il ruolo di Direttore Qualità, Sicurezza e Ambiente, maturando una solida competenza anche nell’ambito dei Modelli organizzativi, Sistemi di Gestione e Processi, Certificazioni, Sostenibilità, che si sono affiancate al forte background legato al mondo food.

Infine, il passaggio dalla multinazionale alla piccola impresa, dove al centro c’è la persona, con i suoi valori. “Entro a far parte di un Gruppo che negli anni ha costruito realtà di eccellenza in più campi, e che continua a crescere. Ma sempre mettendo al centro l’elemento umano” spiega Caramaschi.

Dalla multinazionale alla piccola impresa: al centro, la persona

“La parola chiave per me è lavorare sulle persone, sui loro valori, sull’integrazione, sul loro benessere, nell’ottica di un welfare sempre più inclusivo e concreto. Internamente abbiamo creato la Ebano corporate Academy per formare la forza di vendita, e piattaforme e-learning per la formazione continua. Il mio obiettivo è fare in modo che le persone che lavorano in Ebano possano investire su se stessi, continuando a formarsi, personalmente e professionalmente, seguendo le proprie aspirazioni e competenze, affinando strategie e processi, arricchendo le proprie skill. Voglio lavorare affinché questo diventi sempre più un elemento distintivo per il Gruppo”.

Ebano va sempre più nella direzione dell’etica, della tutela e della sostenibilità a tutto tondo” sottolinea il Presidente di Ebano Carlo Robiglio. “Persone, sostenibilità, territorio e responsabilità sono i punti cardine che guidano da sempre il nostro Gruppo. L’attenzione alle persone è massima, nell’ottica di un’attenta valorizzazione delle specificità del singolo, sia esso cliente, fornitore o collaboratore. Ebano crede nella professionalità come strumento in grado di creare valore nel lavoro e come elemento di coesione tra le persone”.

I valori su cui Caramaschi è chiamato a investire all’interno del Gruppo sono i temi ESG: Environment (“Ci impegniamo nel generare una vera cultura sull’ambiente che si declini in azioni concrete e quotidiane”), Social (“Promuoviamo ogni iniziativa tesa a sostenere i territori in cui siamo presenti, dare valore a categorie disagiate e privilegiare le imprese virtuose”), e Governance (“Siamo cresciuti velocemente, ottimizzeremo sempre più i processi di gruppo ricercando costantemente un’integrazione sostenibile tra le nostre tante società”).

 

Gruppo Ebano

Ebano, con sede principale a Novara, e altre sedi delle società partecipate nel resto del Piemonte, in Emilia- Romagna, Puglia e Campania, opera in settori complementari tra loro: dall’editoria al marketing, dall’e-commerce alla formazione a distanza (FaD). Ed è proprio quest’ultima uno dei punti di forza, grazie alla controllata CEF Publishing, leader di mercato nella realizzazione e nell’erogazione di corsi professionali per il mercato consumer, con più di 50mila iscritti negli ultimi 11 anni.

Il Gruppo Ebano si articola in 10 società, 20 partnership produttive, più di 250 tra dipendenti e collaboratori. Il fatturato aggregato supera i 21 milioni di euro, registrando un +20% nel 2021, la clientela media annua, per il solo business della formazione, oltrepassa le 6mila unità.

Altre società operano in ambito comunicazione, business intelligence, direct marketing e in iniziative legate a

startup innovative rivolte al mondo della sharing economy, con particolare attenzione al digital marketing.

Ebano è stata premiata da Deloitte in collaborazione con Altis Università Cattolica, Confindustria e Elite come “ Best Managed Companies” (BMC), riconoscimento rivolto alle aziende che si sono distinte per strategia, competenze, impegno verso le persone e per la performance.

Il Gruppo, tramite la controllata CEF Publishing, è anche certificato dal programma Elite di Borsa Italiana in ordine ai requisiti di affidabilità e trasparenza richiesti dai principali investitori istituzionali. CEF Publishing nel 2018 ha anche ottenuto la prestigiosa Certificazione b Corp®.

 

Masterfood

Masterfood, di cui Caramaschi ricopre ora il ruolo di Amministratore Delegato, è stata acquisita nel 2019 ed è la business unit del Gruppo che si occupa di consulenza per la formazione aziendale nel settore food. Specializzata nella creazione di strumenti e percorsi formativi per tutta la filiera dell’azienda, attraverso nuove strutture narrative, sfrutta innovative piattaforme e-learning e di e-coaching.

“Oggi chi produce e commercializza alimenti ha un compito sempre più sfidante perché, al di là dei prerequisiti di sicurezza alimentare, deve sempre più sviluppare valori che connotino il prodotto e la filiera produttiva. Le informazioni nutrizionali, la tracciabilità, l’impatto ambientale, il benessere animale, il valore del territorio sono e saranno sempre più aspetti da garantire in maniera autorevole, indiscutibile e certificata, ma al contempo da raccontare nelle modalità più fruibili e comprensibili agli stakeholder cui ci rivolgiamo” spiega Caramaschi.

Masterfood si pone come attore primario nel processo di ricerca, emersione e traduzione in linguaggio fruibile di questi valori, veicolandoli con l’adozione di piattaforme evolute di e-learning management system.

 

Interlinea

Interlinea, di cui Caramaschi è il nuovo Direttore Generale, è una casa editrice indipendente che dal 1992 pubblica libri di letteratura e cultura con attenzione particolare a studi, inediti e riscoperte della letteratura italiana del ’900, da Montale a Rebora a Vassalli e molti altri.

Fra le sue collane di saggistica, storia e arte spiccano, nel caratteristico formato grigio 12×16, la serie di poesia “Lyra” e “Nativitas”, unica in Europa dedicata al Natale. Ma anche libri per l’infanzia dei maggiori scrittori, come Piumini, Luzzati e Lavatelli, accolti nella collana “Le rane” stampata su carta alga. Interlinea pubblica anche riviste letterarie come “Autografo” e “Nuova corrente” e le Edizioni Nazionali di Verga e Boiardo.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]