Nostra Italia Democratica non è sola nella campagna per i tamponi gratuiti per studenti, personale scolastico e forze dell’ordine

Condividi

Nella ridda di esternazioni, pressioni indebite, proclami e nel silenzio assordante di tutti i partiti politici, dei sindacati confederali, delle istituzioni preposte e delle figure di garanzia Nostra Italia Democratica, “Fondazione Istituto Madonna dei Boschi” di Desio (MI), OMNIC Napoli O.D.V., Napoli in movimento, Nostra Italia, Centro di Gravità , ribadiscono con fermezza il loro impegno a salvaguardia dello Stato di Diritto, delle libertà fondamentali e dei principi della Costituzione Repubblicana, a tutela delle famiglie, del personale della Scuola, dell’Università, degli studenti, delle Forze dell’Ordine, di chiunque si senta o sia nella realtà ingiustamente discriminato. Ricordiamo che la Scuola è un luogo di inclusione e formazione e che le Forze dell’Ordine rappresentano un presidio fondamentale della Comunità. E’ missione delle Istituzioni tutte essere esempio ed esercitare enorme attenzione circa quello che dice e quello che fa.

NARDONE

 Lavorare alacremente a separare, disgregare il corpo sociale alzando con ripetute, violente accelerazioni un muro di separazione che a volte spacca famiglie (marito/moglie, genitori/figli, fratelli e sorelle), comunità di lavoro, amicizie a volte storiche e profonde è opera folle di regimi agli ultimi spasmi.

 Continueremo a lavorare per cucire e ricucire, continueremo a fare informazione, divulgazione, testimonianza; continueremo ad essere vicini a chi è smarrito, a chi non vuole piegarsi e rassegnarsi ma non ha la possibilità economica per permettersi il “lusso” della normalità; continueremo ad assistere gratuitamente e magari mettere a disposizione tamponi gratuitamente come già ci siamo impegnati a fare su Napoli (dove siamo in attesa che vada a buon fine la procedura prevista di accreditamento presso la Regione Campania già intrapresa). Continueremo a farlo con fermezza e serenità, con rispetto e a bassa voce, con spirito di pace e fratellanza. Affinché tanti non si sentano abbandonati ed irrimediabilmente deprivati dei diritti e della dignità.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]