Nappi (Lega): subito condono di necessità, Cassazione doccia gelata

Condividi

“La sentenza della Cassazione che decide la ripresa della demolizione delle case abusive è una doccia gelata”. Lo dichiara il consigliere regionale Severino Nappi, capolista della Lega alla Camera dei deputati nel collegio Campania 1. “Mi sono impegnato come consigliere regionale per sanare questa ferita aperta da troppi anni e lo farò definitivamente in Parlamento quando saremo al Governo con l’aiuto del Partito. È assurdo pensare che, alla fine dell’emergenza Covid, migliaia di persone rischino di non avere una casa, buttata giù dalle ruspe. Non si buttano per strada famiglie che hanno dovuto fare abusi di necessità per vivere, per dare un tetto ai loro figli. Il governatore De Luca ha detto no alla proposta di condono avanzata dalla Lega fregandosene altamente di chi rischia di andare sotto i ponti. Stabilire l’abbattimento di una abitazione, come nel caso della signora di Pozzuoli e della sua casa a Bacoli, non può prescindere dalla considerazione che non tutti gli abusi sono uguali. Questa è una battaglia di civiltà che dobbiamo  e vogliamo portare a termine”, conclude Nappi.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]