Nappi (Lega): no a gestione clientelare sanità in Campania

Condividi

“No alla gestione clientelare dei fondi della sanità in Campania”. È quanto afferma il consigliere regionale Severino Nappi, capolista per la Lega alla Camera dei deputati nel collegio Campania 1, nel corso dell’incontro organizzato da Anaao Assomed, a Napoli. “Oggi l’amministrazione dei fondi è affidata alle Asl attraverso un percorso di gestione frastagliato che non fa altro che favorire sprechi, ritardi e gravi disservizi per l’utenza. Mentre dovrebbero essere affidati a manager competenti, che badano al potenziamento del servizio, piuttosto che a ingraziarsi ‘cerchi magici’. Senza parlare del dramma dei tetti di spesa, che hanno reso la nostra regione quella dei tempi biblici per una visita presso ambulatori pubblici. Perché la verità è una, al di là dei falsi miracoli a cui grida ogni giorno il governatore De Luca: la situazione sul fronte sanitario è tragica, la sanità pubblica in Campania va difesa e rilanciata ad ogni costo”. Conclude Nappi.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]