Nappi, giusto che Carpisa chieda i danni ad Enac, sostegno a Cimmino

Condividi

“Non soltanto lo Stato italiano, pur avendo le risorse a disposizione, non ha aiutato le aziende italiane andate in difficoltà a causa di Covid-19, ma, addirittura, in qualche caso, ha peggiorato la loro condizione. È  accaduto con l’incredibile e sbagliatissima  decisione di Enac che ha vietato per alcune settimane, senza che vi fosse ragione e senza considerare le conseguenze economiche, di imbarcare le valigie trolley a bordo degli aerei. Siamo oggi come sempre dalla parte di una grande azienda italiana famosa nel mondo, che da’ lavoro a migliaia di persone in un territorio come quello campano di grandi talenti ma dove il lavoro manca, che produce valigie e che è stata danneggiata. Ha fatto bene Gianluigi Cimmino a far chiedere alla sua Carpisa i danni ad Enac: politica e istituzioni devono essere responsabili, sostenere le aziende e non mettete loro i bastoni tra le ruote”.

NARDONE

Lo scrive in una nota Severino Nappi, Lega Campania.

loading...

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]