Napoli, via a strade intitolate alle vittime innocenti di camorra

Condividi

Napoli, 4 lug. – Parere favorevole della Commissione Toponomastica del Comune di Napoli all’intitolazione di nuove strade, con particolare attenzione alle vittime innocenti di camorra. La commissione, presieduta dal sindaco Luigi de Magistris, riunitasi alla presenza dell’assessore Alessandra Clemente, ha approvato l’intitolazione di una strada a Simonetta Lamberti, la bambina uccisa nel ’82 a Cava de’ Tirreni oltre ad un’area nei pressi della Stazione Garibaldi, contestualmente al nuovo assetto che avrà la piazza una volta chiuso il cantiere, alla Vittime del Treno Rapido 904 ed infine Largo Vetriera a Maurizio Estate. E’ stato espresso, inoltre, parere favorevole all’intitolazione di strade a Nicola Sacco e Bartolomeo Vanzetti, a Concetta Barra, a Pasquale Saraceno e all’apposizione di una targa alla memoria di Matilde Serao presso la Galleria Umberto in corrispondenza del civico 27 dove era ubicata la sede de Il Giorno, giornale che diresse per 23 anni e di una targa commemorativa per Sir Robert Baden Powel, fondatore dello scoutismo.

NARDONE
loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]