Napoli, telecamere anti-assembramenti e pattuglie nel centro storico

Condividi

Il nuovo piano della prefettura in vista delle festività di dicembre

In attesa dei provvedimenti normativi del Governo, relativi all’andamento epidemiologico, la prefettura di Napoli avvia un nuovo piano dei dispositivi di controllo. La decisione è stata presa ieri nel corso di una riunione di coordinamento interforze presieduta dal prefetto Marco Valentini.

NARDONE

Nel corso dell’incontro sono state analizzate le principali criticità che caratterizzano la realtà metropolitana sotto il profilo dell’ordine e della sicurezza pubblica anche in base ai riscontri rilevati grazie all’attività svolta sul territorio delle Forze di polizia.

Dal 15 novembre ad oggi sono state controllate 78.470 persone e sanzionate e/o denunciate 2.209. Quanto agli esercizi commerciali, i controlli hanno riguardato 6.110 attività, con la sospensione/chiusura di 32 e la sanzione e/o denuncia all’Autorità giudiziaria di 103 titolari. Le Forze dell’ordine e le polizie locali hanno complessivamente impiegato 25.420 unità di personale.

In particolare, il nuovo assetto dei dispositivi di controllo del territorio deciso in prefettura prevede:

  • l’effettuazione di specifici e mirati controlli presso porti, aeroporti, stazioni ferroviarie e autostrade, nonché sui mezzi di trasporto pubblico e privato, al fine di assicurare che la mobilità delle persone avvenga nel rispetto delle nome vigenti autocertificata;
  • l’implementazione dei controlli tecnologici per prevenire assembramenti, soprattutto nei luoghi cittadini maggiormente frequentati;
  • l’incremento dei controlli di prossimità con pattuglie a piedi nei centri storici delle città;
  • la sensibilizzazione dei sindaci dei comuni dell’area metropolitana perché valutino la disciplina del traffico pedonale nelle aree di maggiore affluenza, nonché assicurino adeguati controlli attraverso le polizie locali al rispetto delle misure e dei distanziamenti previsti negli esercizi e nei centri commerciali.
loading...

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]