Napoli: sorpresi con abiti e oggetti di dubbia provenienza, denunciati

Condividi

Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in corso Garibaldi angolo via Casanova hanno notato un’auto con tre persone a bordo il cui conducente, dopo aver effettuato manovre pericolose per la circolazione stradale, ha superato l’incrocio con il semaforo rosso.
I poliziotti li hanno raggiunti e fermati trovandoli in possesso di due borse “schermate” contenenti quattro tronchesi, due cacciaviti, una pinza, una torcia, due estrattori per pneumatici nonché capi d’abbigliamento aventi ancora le placche antitaccheggio attaccate e accessori per cellulari dei quali non hanno saputo giustificare la provenienza.
I tre uomini di nazionalità georgiana, di cui due con precedenti di polizia, sono stati denunciati per ricettazione e possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli. Il conducente, irregolare sul territorio nazionale, è stato altresì denunciato per ingresso e soggiorno illegale sul territorio dello Stato e sanzionato per violazione della segnaletica stradale e per guida senza cinture di sicurezza; infine, l’auto è stata sequestrata.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]