Napoli, raid: Incendiato portone architetto Diego Nuzzo

Condividi

Napoli, 31 mag. – L’ingresso della home gallery di Diego Nuzzo, architetto ed organizzatore di eventi culturali, sostenitore iniziative anti clan nel rione Sanità, a Napoli, dove da tempo la camorra ha attuato una serie di raid creando paura e tensione nel quartiere, è stato incendiato da ignoti. Ne riferiscono Il Mattino, il Corriere del Mezzogiorno e la Repubblica. L’abitazione dell’architetto era già finita nel mirino di ignoti a gennaio scorso: altro incendio e sgombero di una ventina di famiglia. L’architetto annuncia la sua volontà di arrendersi e lasciare il quartiere. “Qualcuno ­ scrive Nuzzo su Fb ­ ha appiccato il fuoco probabilmente con della benzina alla porta di casa con il rischio di far saltare in aria tutto il palazzo visto che sono andati a fuoco anche i contatori del gas. I danni sono ingenti come sempre quando si tratta di fuoco. Un’intimidazione di chiaro stampo camorristico. Qualcuno non vuole che si ritorni a sorridere, a fare cultura, a stare bene. Qualcuno ritiene che a Discesa Sanità si debba vivere nel terrore e nell’incultura, nella barbarie e nella violenza”.

NARDONE

 

loading...

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]