Napoli, petizione cittadina per il rifacimento delle strade di via Poerio

Condividi

Napoli, 7 apr. – Strade e marciapiedi sconnessi i commercianti di Chiaia in rivolta: parte la petizione per ottenere dall’amministrazione cittadina “manutenzione e rifacimento delle strade” di via Poerio.  Rischio alto per i frequentatori della zona, al punto di smuovere i commercianti a difesa dei fruitori dei loro esercizi: “strade ma anche marciapiedi son impraticabili, la clientela rischia” dicono alcuni noti commercianti del posto.  Dopo l’inverno e le piogge abbondanti, strade e marciapiedi di Napoli fanno il conto dei danni. A Chiaia, nel cuore dello shopping e della movida, i danni sono evidenti: sanpietrini saltati, dossi e avvallamenti che costituiscono un serio pericolo non solo per automobili e motocicli, ma anche per i pedoni. Da qui una petizione, lanciata dalla Prof. Gabriella Fabbrocini, da sempre attenta alle problematiche della città, al presidente della 1 Municipalità Francesco de Giovanni di Santaseverina, e al presidente della Commissione manutenzione Anna Bruno, per richiedere un intervento urgente di manutenzione in particolare del manto stradale di via Carlo Poerio che risulta molto danneggiato. La petizione, che sarà ancora possibile sottoscrivere fino a sabato 8 aprile presso lo studio della Prof.Fabbrocini in Via G. Filangieri 36, e presso il negozio di Carla della Corte, proprio in via Poerio, ha già la firma dei più noti commercianti della zona e di numerosi professionisti ed imprenditori.

NARDONE
loading...

Maria Beneduce

Maria Beneduce

Maria Beneduce