Napoli: non si fermano all’alt. Inseguiti e bloccati a Fuorigrotta

Condividi
Gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in piazza Mercato hanno notato due persone a bordo di un’auto e il conducente, alla loro vista, ha accelerato la marcia per eludere il controllo.
Ne è nato un lungo inseguimento durante il quale l’autista ha effettuato manovre pericolose e, giunto in corso Umberto I all’angolo con piazza Bovio, è rimasto bloccato tra le vetture ferme al semaforo. I poliziotti, scesi dalla volante, hanno provato a bloccare i due occupanti ma il conducente del mezzo in fuga ha eseguito una manovra con la quale ha quasi travolto i poliziotti riuscendo a fuggire in direzione di via Medina.
Poco dopo, una pattuglia del Commissariato Bagnoli ha intercettato i fuggitivi in via Caio Duilio dove, grazie al supporto di altre volanti, sono stati bloccati e trovati in possesso di due involucri contenenti 2,3 grammi circa di marijuana e 570 euro.
Due napoletani di 23 e 18 anni con precedenti di polizia sono stati arrestati per resistenza a Pubblico Ufficiale e detenzione di sostanza stupefacente.
Infine, il 23enne, sottoposto alla misura dell’avviso orale aggravato dal divieto di possedere o utilizzare apparati di comunicazione radiotrasmittente, è stato anche denunciato per aver violato la misura cui è sottoposto perché trovato in possesso di un cellulare nonché sanzionato per guida senza patente poiché mai conseguita e per velocità non commisurata.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]o.it