Napoli: Monti, per ripartire dobbiamo sentirci tutti candidati

Condividi
“Chiunque ha qualcosa da dire o da fare deve impegnarsi per Napoli. Negli ultimi trenta anni abbiamo perso posizioni, 20 punti di PIL, un disastro. Non c’è tempo da perdere e la città non può attendere altri cinque anni, non si può permettere cinque anni di nulla”. Così Riccardo Monti, il manager Presidente di Triboo Spa e dell’Interoporto Sud Europa, rispondendo ad una domanda del direttore di Canale 21, Gianni Ambrosino, su una sua possibile discesa in campo per Palazzo San Giacomo.
“Napoli ha potenzialità enormi, è protagonista nel sud ma – rilancia – non può attendere e serve l’impegno delle migliori energie per ripartire”.
Da tempo, d’altronde, il manager, Chairman dell’ItalyUAE Business Council, ripete “il futuro di Napoli è dei napoletani, per ripartire dobbiamo sentirci tutti candidati. Chi ama Napoli, a prescindere dai ruoli, deve impegnarsi”.
Poi il manager, che guarda con attenzione ed interesse al mondo civico, ha indicato alcuni punti “sviluppo ed occupazione saranno le sfide principali, poi sarà necessario concretarsi su Napoli Est, Bagnoli ed il Centro storico. Ed ancora costruire una sana gestione ordinataria, riqualifica la viabilità”.
Per Monti “c’è tanto da fare, per adesso bisogna partire dalle idee e da chiunque vorrà sostenerle”.
loading...

NARDONE
Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]