Napoli, massima attenzione contro le esalazioni nocive

Condividi

In prefettura un vertice per arginare il fenomeno dei roghi tossici e garantire la salute pubblica

Si è tenuta ieri, in prefettura a Napoli, una riunione presieduta dal prefetto Marco Valentini in risposta all’emergenza dei miasmi che negli ultimi giorni stanno interessando il capoluogo campano, alla presenza dell’incaricato del ministero dell’interno per il contrasto ai roghi di rifiuti Filippo Romano.

NARDONE

Al centro del dibattito gli accertamenti giudiziari in corso, ai quali stanno lavorando le Forze di polizia coordinate dalla procura, le cause del fenomeno e le azioni da adottare per garantire la tutela della sicurezza e salute pubblica.

Prevista una campagna straordinaria di controlli, da parte dell’Agenzia regionale per la protezione ambientale della Campania (ARPAC), al fine di fornire gli elementi tecnici utili alle amministrazioni e di supporto all’individuazione delle sorgenti olfattive responsabili del fenomeno, nonché a indicare soluzioni tecnico-gestionali volte al superamento delle criticità.

Deciso, inoltre, il rafforzamento della vigilanza del territori con l’utilizzo delle apparecchiature in dotazione al corpo dei Vigili del fuoco – con lo specifico utilizzo di droni provvisti di termocamere in grado di verificare le eventuali fughe di gas nocivi – e il costante monitoraggio del fenomeno.

All’incontro hanno partecipato i diversi rappresentanti delle amministrazioni locali e delle Forze dell’ordine.

loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]