Napoli-Juve 1-­1 . Hamsik risolutore, Insigne e Mertens sciuponi

Condividi

Napoli, 2 apr. – Napoli e Juventus 1-­1 nel posticipo domenicale della 30ma giornata di Serie A, disputato al San Paolo. Alla rete iniziale di Khedira ha risposto Hamsik nella ripresa. La gara è stata condizionata proprio dal goal al sesto minuto di gioco realizzato dai bianconeri, che hanno badato a cercare di difendere il risultato. Napoli assolutamente padrone del campo per l’intera gara. Varie le palle goal sciupate dagli attaccanti azzurri e anche un palo di Mertens.
Totalmente inoperoso il numero 1 azzurro Rafael dalle cui parti è arrivato solo il tiro del vantaggio juventino.Una partita tutto sommato godibile. Al termine della gara Higuain lancia un bacio rivolto alla tifoseria, non è ancora chiaro a chi si sia rivolto e perché l’argentino abbia fatto questo gesto.

NARDONE

“Abbiamo disputato una grande partita: vedere la Juventus difendersi così per noi deve essere un onore. Peccato, perché forse meritavamo qualcosa di più. La serata di Higuain? Dovete chiederla a lui, noi abbiamo pensato alla nostra partita e siamo contenti, meno per il risultato, ma molto per il gioco. Voglio superare Maradona, ma senza fretta: quando arriverà arriverà”. Lo ha detto Marek Hamsik, capitano del Napoli, parlando a Mediaset premium, dopo il pareggio interno con la Juve nel posticipo

Gigi Buffon, 615 gare in serie A. Un altro record nel mirino di Gigi Buffon. Il portierone della Juventus detiene già quello delle presenze con la maglia della Nazionale Italiana, 168. Con il match di Napoli, l’estremo difensore carrarese ha toccato quota 615 gare in Serie A ed ha raggiunto al secondo posto assoluto l’ex capitano dell’Inter, l’argentino Javier Zanetti. Davanti ai due c’è soltanto Paolo Maldini che ha giocato 647 partite nel massimo campionato italiano.

Pagelle

Napoli (4­3­3): Rafael 6, Hysaj 6, Albiol 5,5, Koulibaly 6,5, Strinic 6 (34′ st Ghoulam sv), Allan 6 (23′ st Zielinski 6), Jorginho 6, Hamsik 7 (30′ st Rog sv), Callejon 6, Mertens 6,5, Insigne 6,5. (25 Reina, 22 Sepe, 11 Maggio, 21 Chiriches, 19 Maksimovic, 31 Ghoulam, 42 Diawara, 32 Pavoletti, 99 Milik). All.: Sarri 6.

Juventus: (4­2­3­1): Buffon 6, Lichtsteiner 5,5, Bonucci 6, Chiellini 6,5, Asamoah 6, Khedira 6,5, Marchisio 6,5 (34′ st Dybala sv), Lemina 5,5 (1′ st Cuadrado 6), Pjanic 6,5 (41′ st Rincon sv), Mandzukic 5,5, Higuain 5. (25 Neto, 32 Audero, 15 Barzagli, 4 Benatia, 24 Rugani, 12 Alex Sandro, 23 Dani Alves, 27 Sturaro, 38 Mandragora, 21 Dybala). All.: Allegri 6.

Arbitro: Orsato di Schio 6.

Reti: nel pt 6′ Khedira; nel st 15′ Hamsik.

Angoli: 5­2 per il Napoli.

Recupero: 1′ e 3′.

Ammoniti: Insigne per comportamento non regolamentare. Spettatori: 50 mila. ** I GOL ** ­ 6′ pt: Khedira, appena dentro l’area di rigore, scambia con Pjanic ed insacca sull’uscita di Rafael. ­ 15′ st: Hamsik scambia con Mertens, si presenta davanti a Buffon e lo batte con un tiro che s’insacca sotto l’incrocio dei pali.

 

loading...

Antonio De Falco

Antonio De Falco

Laureato in Ingegneria Gestionale. Scrivo perché il mondo non è ancora compiuto e le storie non sono state raccontate tutte: l'abilità di scrivere è nell'immaginare che i fatti continuano ad accadere e che esistono ancora infinite storie.