Napoli, il cardinale Crescenzio Sepe apre ai gay

Condividi

Napoli, 3 lug. – Una delegazione dell’associazione Lgbt “i Ken” ha incontrato sabato mattina a Napoli l’arcivescovo della città, il cardinale Crescenzio Sepe. All’incontro ha partecipato il presidente di I Ken, Carlo Cremona, insieme con “una delegazione – riporta una nota – rappresentativa delle varie anime che compongono i Ken, prima di tutto persone, come amano chiamarsi, persone che hanno chiesto al vescovo di Napoli di essere “l’altra sponda” cui il ponte del dialogo deve fondare le proprie fondamenta per una cultura del dialogo, del rispetto e della collaborazione.

NARDONE

Nel corso dell’incontro il cardinale ha ascoltato la narrazione dei successi recenti come Cromatica Festival, la manifestazione corale LGBT organizzata da i Ken al San Carlo di Napoli in collaborazione con la Regione Campania, e dei futuri progetti di Casa di Primo Soccorso per persone gay, lesbiche e trans che a settembre aprirà a Napoli in un bene confiscato alla Criminalità Organizzata.

loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]