NAPOLI. Elezioni metropolitane: “Comuni protagonisti” lancia la sua idea di Città metropolitana

Condividi

Amministratori locali chiamati a raccolta per un meeting di confronto promosso dalla lista elettorale.

Un confronto pubblico rivolto ad amministratori locali, cittadini e organizzazioni per sostenere una idea di Città metropolitana coesa e rappresentativa: è l’appello lanciato dalla lista “Comuni Protagonisti. Uniti per lavoro, ambiente e diritti” che parteciperà alle prossime elezioni per il rinnovo del Consiglio della Città metropolitana di Napoli fissate il 13 marzo prossimo.
Al meeting interverranno, oltre al sindaco di Bacoli Josi Della Ragione capolista di “Comuni protagonisti”, anche i Consiglieri partenopei Antonio BassolinoToti LangeClaudio Cecere e Alessandra Clemente. Ma soprattutto spazio ai territori con la partecipazione degli amministratori provenienti dall’area provinciale come il primo cittadino di Caivano Enzo Falco e numerosi Consiglieri comunali appartenenti a diversi gruppi civici tra cui una nutrita componente flegrea, candidata in lista, attraverso l’appoggio di “Pozzuoli ORA” rappresentata da Raffaele Postiglione, e del gruppo di “Un’Altra Città Quarto” con Davide Secone
 

«Siamo riusciti a coinvolgere oltre 100 amministratori tra sottoscrittori della lista elettorale e candidati. Un risultato eccezionale se si considera che la nostra è una lista popolare e non di apparato»: dichiara Josi Della Ragione. «Abbiamo – prosegue il primo cittadino bacolese – iniziato lo scorso anno a mettere insieme movimenti civici, associazioni, consiglieri comunali, gruppi consiliari creando una bella rete che ci ha permesso di costruire questa lista denominata “Comuni protagonisti. Uniti per lavoro, ambiente e diritti”. Comuni protagonisti perché si sente l’esigenza di far emergere il protagonismo di ciascuno dei 91 comuni della provincia di Napoli. Si tratta di un progetto che guarda oltre il momento elettorale e che pone al centro le battaglie condotte sui nostri territori, su temi quali la difesa dell’ambiente, la valorizzazione culturale, l’occupazione giovanile e del lavoro, la difesa dei beni comuni e dei servizi pubblici, la legalità e la giustizia sociale a favore soprattutto dei più deboli.» 

L’ appuntamento è per Sabato 5 Marzo dalle ore 10:30 nella sala del Consiglio metropolitano ubicata nel complesso monumentale di Santa Maria La Nova.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]