Napoli: Arrestato senegalese per rapina e atti persecutori

Condividi

Lo scorso 21 agosto i poliziotti del Commissariato Vicaria-Mercato, durante il servizio di controllo del territorio, hanno udito delle urla provenienti da un sotterraneo in via Luigi Serio; lì vi era una donna che chiedeva aiuto perché minacciata da un uomo che la teneva  immobilizzata.

NARDONE

La donna ha dichiarato che da circa un anno era perseguitata dall’uomo il quale,  introdottosi nell’abitazione, le aveva rubato il cellulare.

L’aggressore, un senegalese di 41 anni, nelle cui tasche dei pantaloni è stato rinvenuto il cellulare della vittima, è stato denunciato per  furto e minaccia.

Il giorno dopo la donna si è presentata al Commissariato per denunciare altri due episodi di violenza e minaccia e per descrivere le modalità violente attraverso le quali era avvenuto l’impossessamento del cellulare.

Gli agenti hanno dunque rintracciato lo straniero e, nonostante un suo tentativo  di  sottrarsi al controllo, lo hanno  bloccato e  sottoposto a fermo  per rapina ed atti persecutori.

Stamattina il fermo è stato convalidato e nei confronti dell’indagato è stata disposta la custodia cautelare in carcere.

loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]