Movimento Citta’ Futura all’ Attacco: Caserta in ginocchio, scuole e strade ko

Condividi

 “Dopo la situazione metereologica vissuta nel casertano  domenica e la conseguente Ordinanza di chiusura delle Scuole , tantissimi cittadini ci hanno contattato per denunciare ancora una volta la cattiva gestione dell’Amministrazione comunale di Caserta che mette in ginocchio l’organizzazione di vita dell’ intera cittadinanza. Più volte , e in diversi modi, Città Futura , nei mesi di giugno, luglio e agosto, ha sollecitato gli interventi ordinari e straordinari da fare nelle  Scuole rispetto a problemi infrastrutturali antichi e nuovi , legati a infiltrazioni ed altro, ai fini della Sicurezza, considerato anche  il momento storico attuale caratterizzato dal Covid 19.

NARDONE

Città Futura ha fatto e pone  proposte concrete,  nell’ ottica di una collaborazione tra maggioranza e opposizione, politica per il bene dei cittadini di Caserta” Chi parla è Matilde Pontillo, delegata Cultura e Istruzione del Movimento politico Città Futura.

Le Scuole , insieme alle famiglie,  sono luogo della formazione dei  figli della nostra terra dunque va garantita loro la Sicurezza con azioni correttive a lunga durata.

Chi controlla la squadra che, come affermato , era presente anche il 14 agosto in Comune, quali Azioni  ha verificato?

Quali interventi infrastrutturali sono stati fatti dato  che al primo temporale, seppure straordinario, le Scuole  sono state chiuse?

A fronte di un lavoro continuo e costante  dei Dirigenti Scolastici , di  team di docenti e di personale ATA operativi nelle Scuole, già dal mese di giugno, per garantire   un sereno iter formativo in presenza e in SICUREZZA, emerge l’ inconsistenza delle azioni concrete di chi amministra la città e gli edifici  delle Scuole pubbliche che insistono sul territorio casertano.

“È evidente – continua Pontillo – che è mancata  e  manca un’ azione  efficace ed efficiente che possa  prevenire  problemi di  insicurezza e le conseguenti chiusure degli edifici scolastici per  infiltrazioni.

E’  possibile che ogni volta gli interventi  si   fanno  dopo che si manifesta un evento metereologico di questa portata? La domanda che  i cittadini con  Città Futura  pongono a questa Amministrazione  è: ma se nei tre mesi antecedenti l’  inizio delle lezioni non siete riusciti a risolvere problemi di infiltrazioni e vari,  riuscirete  a RISOLVERE del tutto  le questioni infrastrutturali delle Scuole di Caserta? O anche questa volta  farete interventi tampone che al primo acquazzone si riveleranno inconsistenti? Peraltro,  si conosce il rapporto tra gli stili di vita scorretti dell’ uomo  e l’ impatto ambientale , quindi  la   prevenzione rispetto a questi fenomeni naturali ” straordinari”  è  ancor più urgente.”

Città Futura, chiede con forza, interventi concreti  per garantire  Sicurezza e diritto allo studio dei nostri figli .

Collegati a questi fenomeni atmosferici l’ emergenza è anche per le strade della nostra Caserta.

È necessario una concreta azione per  prevenire e contrastare gli allagamenti delle strade che  hanno ricadute nei garage di condomini, nei negozi , bloccando attività , già in ginocchio per l’ epidemia da Covid19.

Inoltre, come già evidenziato dal capogruppo di Città Futura , Enzo Bove, anche in situazioni istituzionali, è necessario intervenire sulle piante malate o con la cura o con l’ abbattimento sempre per la sicurezza dei cittadini, in viale Medaglie d’Oro, ad esempio, sono adiacenti alle scuole ed è urgente prevenire disagi o disgrazie avvenute in altri luoghi.

 

MOVIMENTO CITTA’ FUTURA

loading...

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]