Movida a Caserta, potenziato dalla prefettura il dispositivo di vigilanza

Condividi

Più pattuglie mobili per il controllo del territorio e vigilanza fissa in piazza Dante

Maggiori controlli nei luoghi della movida, un servizio di vigilanza fisso in piazza Dante, Daspo urbano, limitazioni al consumo di alcolici. La prefettura di Caserta interviene in maniera decisa per garantire maggiore sicurezza nelle vie del centro cittadino, in particolar modo nelle zone della città dove si verificano, più frequentemente, assembramenti.

NARDONE

La decisione è stata adottata oggi nel corso nella riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica a seguito del grave episodio verificatosi nella notte del 29 agosto scorso.

Il controllo del territorio, da parte delle Forze di polizia, pur continuando ad essere svolto in forma dinamica, cioè con pattuglie mobili, sarà incrementato e maggiormente orientato al pattugliamento delle strade più interessate dalla frequentazione serale dei locali. Il controllo sarà effettuato anche con l’ausilio di reparti speciali antidroga oltreché di polizia amministrativa e sanitaria.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]