Morto Franco Gatti dei Ricchi e Poveri, aveva 80 anni

Condividi

Addio ad uno storico membro de ‘I ricchi e poveri’. Franco Gatti, soprannominato ‘il baffo’ da Franco Califano, da tempo lontano dal gruppo, è deceduto nella sua Genova, all’età di 80 anni. Il commento a caldo della band: «Se ne va un pezzo della nostra vita».

Dopo la morte del figlio Alessio nel 2013, avvenuta per overdose, Gatti aveva scelto di restare accanto alla moglie per affrontare il dolore. La perdita del figlio 23enne lo aveva portato alla depressione, come lui stesso aveva ammesso in tv.

Nel 2020 il Covid aveva risvegliato la malattia silente del morbo di Crohn scoperto da giovane e Franco, oltre al dolore interiore, aveva iniziato a convivere con quello fisico, anche se restano per ora sconosciute le cause del decesso.

Lo avevamo visto l’ultima volta, accanto ai suoi colleghi nella grande reunion sul palco del Festival di Sanremo 2020, a distanza di 40 anni dal primo addio della Occhiena.

Franco aveva esordito con Angelo nel gruppo dei Jets. All’epoca i due erano, rispettivamente, cantante-sassofonista e chitarrista della band; ed è proprio con questa formazione che visse le prime esperienze discografiche, incidendo quattro 45 giri, tra il 1963 e il 1964, per l’etichetta ITV. Nel 1967 arrivò poi la grande occasione e Franco, insieme ai suoi compagni di viaggio fondò il gruppo che lo ha reso famoso.

Pina Stendardo

Giornalista freelance presso diverse testate, insegue la cultura come meta a cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.