Morte bianca: operaio 30enne muore schiacciato da una lastra di cemento

Condividi

Avellino, 5 set. – Un operaio di 30 anni è morto mentre stava scaricando pannelli di cemento a Torre le Nocelle, in provincia di Avellino. Secondo una prima ricostruzione, l’operaio originario di Solofra (Avellino), l’operaio stava manovrando una gru utilizzando un telecomando per scaricare i pannelli in cemento. 
All’improvviso uno dei pannelli si è staccato ed è finito sull’operaio, rimasto schiacciato. I medici del 118, chiamati dai compagni di lavoro della vittima, non hanno potuto che constatarne il decesso. Sul posto, insieme ai carabinieri, si è recato il procuratore di Avellino, Rosario Cantelmo.

NARDONE
loading...

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]