Minacce ad assessore: Crespi, con Zoccola per la legalità

Condividi

“Al fianco di Benedetto, senza dubbi e confidando nell’azione della magistratura”. Così Ambrogio Crespi dopo le minacce all’assessore di Aversa. Zoccola, testimone di giustizia che da sette anni vive sotto scorta le per sue denunce, è uno dei protagonisti del film ‘Terra Mia, non è un Paese per Santi’.

“Benedetto Zoccola – dice il regista – è un grande uomo, che crede nei valori della legalità e si batte per farli valere nel nostro paese denunciando la camorra e la criminalità organizzata. Ma prima di tutto è un amico”.

“Sono al tuo fianco amico mio, la tua battaglia è la mia” conclude.

Caro lettore, ilmonito.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

ILMONITO crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] - Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]