Migranti, Cirielli (FdI) presenta interrogazione su fuga da Terzigno: “Lamorgese deve intervenire”

Condividi

“Il problema della fuga e delle rivolte dei migranti nei centri di accoglienza è molto serio,  ma il Governo Pd-M5S continua a fare finta di nulla. Occorre il pugno di ferro”.

NARDONE

Lo dichiara, in una nota, il Questore della Camera e presidente della Direzione Nazionale di Fratelli d’Italia Edmondo Cirielli.

“Dopo i casi – solo per citarne alcuni – di Agrigento, Palinuro, Milano, un altro episodio da condannare si è verificato a Terzigno (Napoli), dove una ventina di stranieri in isolamento domiciliare dopo l’emersione di alcuni casi di Covid-19, hanno violato la quarantena e sono scappati verso i Comuni limitrofi. Fortunatamente sono stati rintracciati e bloccati poco dopo dalle Forze dell’Ordine. Ma si può continuare a mettere in pericolo la sicurezza e la salute degli italiani in questo modo? E’ urgente un cambio di passo da parte del Governo giallorosso. Per questo – annuncia Cirielli – presenterò un’interrogazione parlamentare al ministro dell’Interno Luciana Lamorgese su quanto accaduto a Terzigno e su ciò che si sta verificando, ormai ogni giorno, nei centri di accoglienza presenti in molte regioni. Subito il blocco navale, proposto più volte da Fratelli d’Italia e Giorgia Meloni, per fermare l’immigrazione clandestina e ripristinare la legalità e la sicurezza nella nostra Patria, che non può assolutamente diventare, come vogliono Pd e M5S, il più grande centro profughi del mondo” conclude Cirielli.

loading...

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]