Microcriminalità in pieno centro a Somma Vesuviana: Allocca lancia l’allarme

Condividi

“Da sommese e da consigliere comunale sono sinceramente preoccupato per i continui episodi di delinquenza e microcriminalità che stanno avvenendo nella nostra città. Appena un giorno fa, ad una macchina sono state sottratte le quattro ruote, in pieno centro cittadino: esprimo tutta la mia solidarietà alla proprietaria, figlia di un noto imprenditore locale, ma allo stesso tempo chiedo all’amministrazione comunale di farsi carico del problema delinquenza a Somma Vesuviana, dando risposte culturali e sociali ma anche di prevenzione e repressione”. Così Celestino Allocca, già candidato sindaco a Somma Vesuviana e consigliere comunale lancia l’allarme sugli episodi di microcriminalità che stanno avvenendo in città.

NARDONE

Continua Allocca: “Il fatto è avvenuto in via Aldo Moro che, insieme alle altre strade di Somma Vesuviana, non dovrebbe essere terra di nessuno, come invece purtroppo avviene. Abbiamo un sindaco che è rappresentante delle forze dell’ordine e, di conseguenza, è sensibile a certe tematiche: gli chiedo pubblicamente di intervenire per avviare seri programmi di sicurezza per la città. Dalla videosorveglianza al pattugliamento del territorio, si potrebbe fare tanto. È necessario, tuttavia, che si agisca in tempi rapidi. La politica ha il dovere di garantire una città sicura e a misura d’uomo: lo deve ai nostri figli e, in generale, alle nuove generazioni”.

loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]