MICHELE MERLO: 13mila euro alla “Fondazione Città della Speranza” in memoria del cantautore scomparso

Condividi

CONSEGNATO IL RICAVATO DI “MICHELE TRA LE RIGHE” l’evento tenutosi lo scorso giugno in ricordo del cantautore 

 
 
Questa mattina, nella sede della Fondazione Città della Speranza a Padova, primo centro europeo per la ricerca sulle patologie pediatriche con un’attenzione particolare alle malattie ematoncologiche e punto di riferimento per centinaia di scienziati di fama internazionale, i genitori di Michele Merlo hanno consegnato alla Dott.ssa Stefania Fochesato due assegni. Il primo, del valore di 6500€, devoluto dall’associazione Play2give e frutto dell’incasso dell’evento “Michele Tra Le Righe” organizzato lo scorso 6 giugno. Il secondo, del medesimo importo, è stato devoluto dall’Associazione Romantico Ribelle grazie alla generosità degli sponsor che hanno contribuito alla realizzazione dell’evento.
 
Alla consegna dei 13000 euro raccolti, erano presenti: la dott.ssa Stefania Fochesato (referente della Fondazione Città della Speranza), la dott.ssa Claudia Tregnago (gruppo ricerche sulle Leucemie, Fondazione Città della Speranza), Domenico Merlo e Katia Ferrari (presidente e vice dell’Ass. Romantico Ribelle e genitori di Michele), Enrico Garnero (presidente dell’Ass. Play2Give), Massimo Bettalico e Stefano Venuta (consulenti Ass. Play2Give e Ass. Romantico Ribelle) e le piccole mascotte Emma e Gioele.
 
«Lo scorso 6 giugno, allo stadio comunale di Rosà, tanti amici ci hanno raggiunto per ricordare Michele tra sport e musica, le sue due grandi passioni – hanno commentato Domenico e Katia Merlo a margine dell’incontro – in quell’occasione grazie ai biglietti venduti e alle donazioni degli sponsor sono stati raccolti i fondi che sono stati devoluti oggi alla Fondazione Città della Speranza di Padova. Ci abbiamo tenuto molto a mantenere vivo questo legame con la struttura patavina che Michele aveva già sostenuto altre volte nel corso degli anni anche grazie alle iniziative dei suoi fan. Anche questo per noi, è un modo per continuare a percorrere la sua strada e per sentirlo vicino. Ringraziamo tutti gli sponsor che ci hanno dato una mano, tutti i fan e gli amici di Michele che hanno partecipato, gli artisti che hanno voluto essere presenti alla partita, l’associazione Play2Give e il suo presidente Enrico Garnero che fin dal primo momento si è reso disponibile per la realizzazione dell’evento di solidarietà e tutti i volontari dell’associazione “Romantico Ribelle” che ogni giorno ci aiutano a portare avanti la memoria del nostro Mike. Ci auguriamo che si possa continuare a collaborare per fare del bene e per ricordare ancora a lungo Michele, la sua vita, la sua musica e la sua arte».  
 
 

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]