Medici dimissionari al Cardarelli, Nappi e Zinzi (Lega): solidarietà al personale sanitario e preoccupazione per la salute dei cittadini

Condividi

“Lo stato della sanità campana è fotografato dall’incredibile notizia che ben 25 medici in servizio al pronto soccorso del Cardarelli, il più grande ospedale del Mezzogiorno, abbiano annunciato le dimissioni perché, a causa del sovraffollamento, sono impossibilitati a garantire adeguata assistenza ai pazienti. Un atto di denuncia coraggioso per il quale esprimiamo la nostra solidarietà ai medici e a tutto il personale, unitamente alla preoccupazione per la tutela della salute dei cittadini. Quello che si registra presso l’ospedale napoletano è solo un altro capitolo del fallimento, anche nella gestione della sanità, da parte dell’attuale amministrazione regionale”. Lo affermano, in una nota congiunta i consiglieri regionali della Lega in Campania, Severino Nappi, coordinatore della città metropolitana di Napoli e Gianpiero Zinzi, componente della Commissione sanità.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]