Marigliano, omicidio suicidio: padre spara la figlia e si spara

Condividi

L’autore dell’omicidio-suicidio 89enne di Marigliano

Uccide la figlia 56 enne con un colpo di pistola, poi rivolge l’arma verso se stesso e si suicida. Ricoverato in ospedale in fin di vita non ce l’ha fatta. È deceduto dopo poco.
Secondo la ricostruzione dei fatti l’uomo avrebbe raggiunto la figlia e avrebbe fatto fuoco puntando la pistola al volto per poi rivolgere l’arma contro di sé. Ancora in corso indagini affidate ai carabinieri della stazione locale di Marigliano intervenuti e a quelli della Compagnia di Castello di Cisterna per chiarire le ragioni del gesto ma il movente del delitto si pensa sia legato alla malattia di cui soffriva la donna e alle difficoltà di prendersi cura di lei da parte dell’anziano padre, che potrebbe quindi aver deciso di uccidere lei e di suicidarsi subito dopo.

 

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]