Maddaloni, “Il gazebo della Solidarietà”: Cambiamo Insieme scende in piazza per aiutare le famiglie in difficoltà.

Condividi

MADDALONI: Il Movimento Civico “Cambiamo Insieme”, che vede tra i protagonisti il Vice Sindaco Luigi Bove e i consiglieri comunali Aniello Amoroso e Salvatore De Rosa, organizza come di consueto anche quest’anno, con l’approssimarsi delle festività natalizie, un’iniziativa benefica di raccolta fondi in favore delle famiglie maddalonesi meno fortunate.

 L’appuntamento, a cui tutta la cittadinanza è invitata a partecipare, è per domenica 16 dicembre a partire dalle ore 09:00. Un gazebo di solidarietà sarà presente in piazza Umberto I e alcuni attivisti del movimento distribuiranno dei panettoncini di Natale, gentilmente messi a disposizione dal Bar Ristorante  “Del Monaco”. Il ricavato della raccolta dei panettoncini servirà all’acquisto di generi di prima necessità da distribuire alle famiglie che ne hanno maggiormente bisogno. Il progetto benefico vede il supporto e la collaborazione  delle associazioni A.N.S.I., Caritas Parrocchiale, Associazione Falchi PS e A.Na.Vo Onlus, da tempo presenti e attive sul territorio maddalonese.

Dal Movimento “Cambiamo Insieme “ fanno sapere “tutti gli anni, con questa iniziativa, cerchiamo di dare un piccolissimo contributo morale teso ad alleviare i tanti disagi di chi è meno fortunato di noi”.

 

Caro lettore, ilmonito.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

ILMONITO crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] - Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]