Maddaloni, il candidato a sindaco Luigi Bove lancia la sfida: “difendiamo il voto libero e contrastiamo il voto di scambio”

Condividi

Maddaloni, 1 giu. – . Il candidato alla carica di Sindaco Luigi Bove de “Il Patto per Maddaloni”, ieri nel corso dell’ affollato comizio che ha tenuto in via Appia, ha lanciato una nuova sfida agli altri candidati alla carica di sindaco. Questa volta, Bove sceglie il tema della legalità. Egli afferma “sono certo che i miei tre avversari accetteranno l’ invito che gli rivolgo: difendiamo il voto libero e contrastiamo il voto di scambio”. Bove dal palco ha affermato “facciamo una nota al Prefetto, al Questore e andiamo presso la Compagnia dei Carabinieri , il Commissariato di Polizia di Stato e il Comando di Polizia Municipale per chiedere loro di intensificare ciò che la legge già prevede e cioè incrementare e rendere massicci i controlli sul territorio cittadino a tutela nostra ma anche di controllo nei nostri confronti. Diciamo anche una tutela nei confronti delle uscite pubbliche dei candidati alla carica di sindaco”. Ma Bove ha incalzato “sottolineo la mia completa fiducia nell’ operato delle Forze di Polizia e dell’Ordine e dell’ Arma dei Carabinieri, tuttavia però invito i miei avversari alla carica di sindaco affinchè sottoscriviamo un invito alle Forze dell’ Ordine per intensificare i controlli nei pressi dei seggi elettorali in occasione delle elezioni dell’11 Giugno, perché in quella giornata,,ma anche ora,  dobbiamo avere occhi apertissimi per garantire il libero voto e non lo scambio di voti”.

NARDONE
loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]