Maddaloni: Adesione della fondazione Villaggio dei Ragazzi al Global strike for future (sciopero mondiale per il futuro)

Condividi

Stamane, alle ore 11.00, nella sala Chollet della “Fondazione Villaggio dei Ragazzi” si son date appuntamento rappresentanze dell’Ente socio-assistenziale e formativo calatino, di Legambiente, storica Associazione ambientalistica italiana, e dell’ A.Na.VO, Associa­zione nazionale di volontariato. Ciò, in segno di partecipazione al c.d. “Global Strike for Future” (Sciopero Mondiale per il Futuro), iniziativa lanciata dalla giovane studentessa svedese, Greta Thunberg, che a soli 15 anni, manifestando ogni venerdì davanti al Par­lamento Svedese, è riuscita a dar vita ad un movimento giovanile di caratura internazio­nale: Fridays for Future allo scopo di sensibilizzare soprattutto i capi di Stato ad azioni capaci di fermare il riscaldamento globale e di salvaguardare la vita del pianeta.

Sciopero SalaIn una sala gremita di studenti attenti e interessati, si sono confrontati Gianfranco Tozza, di­rigente di Legambiente “Campania”, Marco Rossi, dirigente di Legambiente “Caserta” e Claudio Petrone, Coordinatore degli Istituti Tecnici “Villaggio dei Ragazzi e organiz­zatore dell’evento.  “La Fondazione ha aderito con convinzione allo Sciopero Mondiale per il Futuro – ha dichiarato il Commissario Straordinario, Felicio De Luca – perché intende contribuire a sensibilizzare tutte le coscienze, soprattutto giovanili,  sul futuro ambien­tale, oggi seriamente minacciato come di recente ha sottolineato, a Belluno, il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che ha parlato  di “culmine di una crisi climatica glo­bale che può essere scongiurata solo  attraverso misure concordate a livello mondiale”.

 

 

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]