Macerata Campania – Emergenza Covid – Secondo bando buoni spesa: Lunedi’ 4 maggio scadenza per la presentazione delle domande

Condividi

L’ente diretto dal sindaco Stefano Cioffi ha pubblicato un ulteriore avviso per il sostegno ai nuclei familiari cittadini in difficoltà economiche.

Scadrà lunedì 4 maggio alle ore 12,00 il secondo bando per l’assegnazione di buoni spesa per le famiglie con difficoltà economica a seguito dell’emergenza Covid-19. L’amministrazione comunale, coordinata dal sindaco Stefano Cioffi, ha ritenuto opportuno indire nuovo iter di distribuzione delle risorse a coloro che per vari motivi, non sono rientrati nella precedente precedente assegnazione e comunque fino ad esaurimento delle somme rimaste disponibili. I destinatari sono: nuclei familiari nei quali l’unico percettore di reddito ha subito la sospensione dell’attività lavorativa a causa dell’emergenza Covid-19, come dai Decreti della Presidenza del Consiglio dei Ministri in materia di contrasto al Covid-19  e che versano in condizioni di indigenza tale da non avere le risorse minime per garantire l’acquisto di beni alimentari e di prima necessità e che non percepiscono alcuna  forma di ammortizzatore sociale (disoccupazione, cassa integrazione ecc…); nuclei familiari che si trovano in grave stato di disagio economico, che non dispongono di alcun patrimonio mobiliare e  con reddito complessivo pari a zero, Nuclei familiari percettori, a qualunque titolo, di un reddito pari o inferiore ad € 500.00 mensili che  non dispongano di un patrimonio mobiliare ( conti bancari e/o postali ) superiori ad € 5.000,00.

NARDONE
Sindaco Stefano Cioffi
Sindaco Stefano Cioffi

La domanda potrà essere presentata direttamente on line sul sito istituzionale  www.comune.maceratacampania.ce.it oppure scaricata ed inviata tramite Whatsapp: n. 333 8870235.  In caso di assoluta impossibilità ad inoltrare la domanda per via telematica, sarà consentita la consegna in formato cartaceo a mano presso la sede comunale, dalle ore 9.00 alle ore 12.00, ove verrà predisposto apposito contenitore per la raccolta.

Inoltre si avrà tempo fino alle ore 12 di martedì 5 maggio per presentare istanza per la concessione di un contributo pari al 50% del canone di fitto abitativo mensile per tre mesi, relativo alla prima casa. Potranno beneficiare dell’intervento straordinario soltanto coloro che hanno subito una calo della capacità reddituale a seguito dell’impatto economico della pandemia ovvero diminuzione del volume d’affare per i titolari di reddito d’impresa, arte o professione e/o la riduzione del reddito da lavoro dipendente-assimilato. Sono escluse le istanze indicanti reddito zero o relative a categorie diverse da quelle indicate.

Anche per questo contribuito i cittadini potranno trovare indicazioni dettagliate su requisiti, modulo di partecipazione e modalità di inoltre su sito istituzionale del comune.

loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]