Lotta alla droga nell’avellinese

Condividi

Avellino, 2 ago. – Prosegue l’azione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino quotidianamente impegnati nel controllo del territorio finalizzato a garantire sicurezza e rispetto della legalità. E nel mirino c’è sempre la piaga del consumo di sostanze stupefacenti che, diffondendosi finanche tra le fasce di età più basse, va a macchiare di toni cupi il colorito fenomeno dell’aggregazione giovanile. 
Questa volta a finire nei guai a causa della droga sono stati cinque ragazzi, sorpresi dai militari in possesso di hashish e marijuana.
Nello specifico, i Carabinieri delle Stazioni di Montoro Inferiore, Montoro Superiore e Monteforte Irpino, unitamente a personale in abito civile del Nucleo Operativo della Compagnia di Baiano, hanno effettuato svariati controlli, operando nell’ambito di una più ampia e pianificata strategia di azione in chiave preventiva e repressiva nei confronti del fenomeno dello spaccio di droga, soffermandosi a sorvegliare in modo discreto molti dei luoghi in cui i giovani sono maggiormente soliti ritrovarsi e dove, purtroppo, l’insidia della devianza può essere spesso in agguato. 
L’attuazione di tale strategia ha permesso quindi di garantire una maggiore capillarità dei controlli in particolare nei comuni di Montoro e Monteforte Irpino.
Le numerose perquisizioni sia personali che sugli autoveicoli, hanno così consentito di rinvenire in distinti episodi alcune dosi di hashish, marijuana nonché dei spinelli pronti per essere consumati: quantitativi che, sottoposti a sequestro, hanno fatto scattare a carico di cinque ragazzi detentori la segnalazione all’Autorità Amministrativa ai sensi dell’articolo 75 del D.P.R. 1990, n. 309. 

NARDONE
loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]