Lotta al traffico di droga nell’avellinese: 10 persone finite in custodia cautelare in carcere

Condividi

Nelle prime ore della mattinata odierna, in Avellino, Santa Paolina, Venticano, Serino, Montoro e Prata di Principato Ultra, i Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino, con l’ausilio di militari del 10° Reggimento Carabinieri “Campania”, di tre unità del Nucleo Carabinieri Cinofili di Sarno nonché di un velivolo del 7° Nucleo Elicotteri Carabinieri di Pontecagnano in volo operativo, hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 10 persone, gravemente indiziate -allo stato delle indagini preliminari- di detenzione a fini di cessione e vendita di sostanze stupefacenti.
L’indagine, avviata nel novembre del 2020 e condotta dai Carabinieri della Stazione di Avellino unitamente alla Sezione Operativa della locale Compagnia, ha consentito di disarticolare una rete di spacciatori attiva in Avellino, operante in piazze e parchi pubblici limitrofi alla centralissima Piazza Kennedy.
Le intercettazioni telefoniche, l’acquisizione delle immagini dai sistemi di videosorveglianza presenti sui luoghi di spaccio e i plurimi sequestri della sostanza stupefacente effettuati dai Carabinieri, hanno permesso di ricostruire un allarmante quadro indiziario.
In particolare, le mirate attività investigative hanno consentito di individuare una consistente e ramificata attività di vendita di stupefacente e, conseguentemente, di identificarne i presunti autori (tutti di età compresa tra i 23 e i 38 anni, di cui 8 stranieri, di origine sub-sahariana) che detenevano e cedevano sostanze stupefacenti, prevalentemente di tipo hashish, a giovani assuntori (alcuni dei quali anche minorenni), perlopiù studenti delle scuole superiori di Avellino.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]