Longobardi: Boscoreale, ponte ex sede ferroviaria dismessa tra incuria e abbandono. Necessario intervenire, il comune collabori

Condividi
Il Consigliere regionale Alfonso Longobardi, Vicepresidente della commissione bilancio, ha rilasciato la seguente dichiarazione:
“Ieri ho effettuato un sopralluogo a Boscoreale nell’area del ponte dell’ex sede ferroviaria dismessa.
In questa zona la linea ferrata non è più in servizio dal dicembre 2009 e il ponte non ha più alcuna funzione di pubblica utilità.
Inoltre proprio nei pressi del ponte e della ex linea ferroviaria insiste una discarica abusiva. Degrado e abbandono regnano sovrani mettendo a rischio la salute dei cittadini.
Per questi motivi ritengo che sia necessario intervenire: insieme al coordinatore cittadino di Sviluppo e Territorio, l’amico Bruno Cammarota, abbiamo incontrato tantissimi cittadini ed abbiamo chiesto l’intervento del Comune.
Personalmente ho già contattato l’Eav per avviare la necessaria sinergia istituzionale funzionale a programmare un celere intervento di demolizione del ponte, così da poter bonificare e riqualificare la zona e migliorare il traffico in entrata ed in uscita da Boscoreale. Come i Cittadini spesso segnalano, sopratutto quando ci sono forti pioggie, le strade della zona si allagano determinando enormi problemi e difficoltà, al traffico ed alla pubblica incolumità.
Auspico che il Sindaco di Boscoreale assicuri la massima collaborazione al fine di arrivare a risultati concreti nei tempi più rapidi possibili.
L’area vesuviana ha potenzialità straordinarie ma va messa in sicurezza e resa più vivibile anche in funzione delle esigenze dei residenti e dei grandi flussi turistici che interessano il Parco nazionale del Vesuvio”.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]