Lite in pieno centro – denunciato 26enne irpino

Condividi

Il tempestivo intervento degli Agenti evita un accoltellamento

 

NARDONE

Nella serata di ieri una pattuglia della Sezione Volanti è intervenuta nei giardini della centrale Piazza Kennedy, a seguito di una violenta lite segnalata al 113 da un cittadino.  Gli Agenti, tempestivamente giunti sul posto, notavano due giovani allontanarsi frettolosamente e, nella circostanza, uno di essi, lanciare un oggetto sul prato, in prossimità di un cassonetto. I poliziotti, dopo averli bloccati  procedevano ad un’accurata perquisizione della zona con esito  positivo, in quanto veniva rinvenuto un coltello appartenente al primo identificato, un 26enne di Solofra ma residente in Serino (AV). Gli Agenti, dai primi accertamenti, appuravano dalle dichiarazioni dei due ragazzi che gli stessi, mentre stazionavano nella spazio verde, venivano aggrediti, senza alcun plausibile motivo, da una persona di sesso maschile di cui ne ignoravano la conoscenza e le generalità e che solo grazie all’intervento della pattuglia, la “rissa” non era degenerata, con conseguenze ben più gravi. Condotti in Questura venivano espletati ulteriori accertamenti dai quali si accertava che il 26enne proprietario del coltello, aveva a suo carico pregiudizi di Polizia.  Solo in tarda serata i due venivano rilasciati ma il 26enne veniva denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino per possesso illegale di arma da taglio.

Caro lettore, ilmonito.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

ILMONITO crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] - Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]