Lezioni meridionali, a cura di Loredana Marino, Left Edizioni

Condividi

Caserta, 28 gennaio 2022 ore 17,00 on line

 

Saluti: Enzo Battarra, Assessore Cultura Caserta

Interventi:   

Gianfranco Nappi, Direttore di Infiniti Mondi,

Giovanni Russo Spena, (Meridionalista),

Loredana Marino, (Sudlab_Laboratorio del sud)

Coordinano: Virginia Crovella e  Pasquale Iorio

Libro. “A Sud di nessun Nord”. Non una affermazione di secessione ma al contrario una idea di liberazione. Guardare da Sud l’Italia, l’Europa, la pandemia. Questo libro è un on the road che, pagina per pagina, vuole aiutare una riscossa. «Prova a pensare un po’ diverso, niente da grandi dei fu generato». Così la canzone. La riscossa dunque è liberarsi dagli dèi che hanno costretto il Sud a definirsi asimmetricamente ai Nord delle varie epoche. Questo libro le riattraversa, storicamente, politicamente, economicamente, culturalmente. Fino alla grande Pandemia. Che chiederebbe di ripensare tutto. E invece ripropone l’ordine vecchio, lo “sviluppo” ineguale, socialmente e ambientalmente malato. Che sia centrale l’azienda e non l’”impresa” di pensare, produrre, vivere diverso. Questo libro aiuta a provarci, a farlo insieme. E’ un libro che cerca di affermare un nuovo e diverso meridionalismo, dunque; con un’analisi sociale condotta statisticamente e sociologicamente con rigore scientifico, al passato e al presente, è necessario legare l’innovativa lettura storico-politica gramsciana (non solo con lo scritto, peraltro in forma di appunti, sulla ”quistione”, ma anche con l’indagine dei “Quaderni“ sul movimento risorgimentale e l’egemonia moderata), l’altro sguardo culturale meridiano di de Martino con la critica decoloniale e interpretare il Sud in senso non piu’ latitudinario ma internazionalmente del mondo subalterno, in crisi e in contraddizione con il paradigma di civiltà del capitalismo imperialista globale.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]