Lettera della camorra in Comune, Zinzi: “Ad Arzano lo Stato faccia sentire la propria forza”

Condividi

“E’ necessaria una risposta forte contro la camorra ad Arzano. Bisogna far capire a questi criminali che quel territorio appartiene ai cittadini onesti e non a loro. La mia solidarietà al commissario prefettizio, alla segretaria comunale, al comandante dei vigili e ai giornalisti minacciati che coraggiosamente si oppongono quotidianamente a questa feccia. Lo Stato si faccia sentire”. Così Gianpiero Zinzi, presidente della Commissione Anticamorra e Beni Confiscati della Regione Campania commentando la notizia della lettera, firmata ‘167’, contenente minacce e recapitata al Comune di Arzano. 

NARDONE
loading...

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]