Lega: il festival del giornalismo sostenuto da De Magistris premia Carola Rackete. Il Sindaco un anti-italiano da fare invidia a Macron

Condividi
“Veniamo a conoscenza che il festival internazionale del giornalismo degli Imbavagliati, sostenuto fortemente dalla amministrazione comunale di Napoli guidata dal sindaco Luigi De Magistris, ha deciso di premiare nei prossimi giorni Carola Rackete, la capitana della Sea Watch 3 che ha attentato alla vita di nostri finanzieri (a cui va la nostra incondizionata solidarietà) speronandone la motovedetta pur di condurre la nave nei porti italiani. Una scelta vergognosa su cui spero l’opposizione in consiglio comunale voglia chiedere conto”, è quanto dichiarato in una nota dall’avvocato Simona Sapignoli,coordinatrice cittadina della Lega Napoli.
“Le scelte amministrative e le politiche portate avanti da De Magistris a Napoli in questi anni sono tutte a discapito della città e dei napoletani. Il Sindaco si dimostra ancora una volta un vero e proprio anti-italiano da fare addirittura invidia a Macron che, da “buon” francese, non perde occasione per alzare lo scontro con l’Italia”, ha concluso la Sapignoli.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]