Lavoro, Caserta aderisce all’avviso pubblico regionale

Condividi

Caserta, 8 giu. – Il Comune di Caserta aderisce all’Avviso della Regione Campania per il finanziamento di percorsi lavorativi in attività di pubblica utilità presso le Pubbliche Amministrazioni. La delibera, proposta dall’assessore al Personale Francesco De Michele, è stata approvata nell’ultima seduta di Giunta. L’intervento, a valere sul Por Campania FSE 2014-2020 Asse I “Occupazione” – Ob. Sp.1 – Azione 8.5.1., è rivolto agli ex percettori di ammortizzatori sociali ed agli ex percettori di sostegno al reddito attualmente privi di sostegno al reddito. Il Comune, dopo aver predisposto la proposta progettuale da presentare in Regione, curerà direttamente l’espletamento della procedura di selezione dei lavoratori destinatari dell’intervento, così come individuati dall’Avviso Regionale. 

NARDONE

La Regione Campania, attraverso l’Avviso Pubblico, finanzierà interventi di interesse generale rivolti alla collettività, destinati a migliorare i servizi resi ai cittadini ed il benessere della collettività. Gli ambiti di intervento individuati dalla Regione sono:

– servizio di monitoraggio sulle strade demaniali, comunali e provinciali finalizzato alla

prevenzione del fenomeno del randagismo e sull’esistenza di situazioni di dissesti stradali o in ogni caso di situazioni di insidie

– servizio di apertura biblioteche pubbliche

– lavori di giardinaggio

– lavori in occasione di manifestazioni, sportive, culturali, caritatevoli

– lavori di emergenza

– attività lavorative aventi scopi di solidarietà sociale

– lavori e servizi legati ad esigenze del territorio e dei cittadini nel settore della blue

economy o dell’ICT

“La Città di Caserta prosegue nella sua volontà di dare risposte – ha spiegato l’assessore Francesco De Michele – a chi soffre di un disagio lavorativo e sociale. Di fatto, trasformiamo il Comune in una agenzia per il lavoro e la formazione, partecipando a tutti i bandi ed agli avvisi indetti dalla Regione, capaci di portare a Caserta finanziamenti utili alla risoluzione delle problematiche occupazionali. Il progetto che stiamo elaborando, in questo caso, riguarda il reinserimento lavorativo. Siamo orgogliosi di poter dare una mano, attraverso lavori di pubblica utilità, a chi, in un momento di profonda sofferenza occupazionale del nostro territorio, ha voglia di essere ricollocato nel mondo del lavoro. Non appena il nostro progetto sarà approvato in Regione, i cittadini saranno informati sulle modalità di partecipazione e sulle procedure di selezione”.

loading...

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]