Laurea alla scuola universitaria del “Villaggio” 110 con lode in mediazione linguistica per Ilenia Pasquariello

Condividi

Nella suggestiva cornice della sala “Chollet” ubicata all’interno della Palazzina borbonica della Fondazione “Villaggio dei Ragazzi”, venerdì, 12 luglio, Ilenia Pasquariello, studentessa della Scuola Superiore per Mediatori Linguistici dell’Opera maddalonese,  ha completato il suo percorso accademico triennale ed è stata proclamata Dottore in Mediazione linguistica (disciplina: Lingua e traduzione inglese), con una tesi in lingua e traduzione inglese dal titolo: “Gcina Mhlophe e l’Africa nel cuore”,  cui è stata assegnata la votazione di 110/110 con Lode. La Commissione di Laurea, presieduta dal Prof. Roberto Genna, oltre che dalla Relatrice Ira Capotorto e Correlatrice Michela Mattei, è stata composta dai docenti Cosimo Palagiano, Direttore della ScuolaVielma, Iovane e Angioni, nonché dal Prof. Spiezia, della Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”, designato dal MIUR quale componente esterno. “Esprimo le mie più vive felicitazioni – ha dichiarato Felicio De Luca, Commissario Straordinario dell’Ente – alla neo dottoressa per il prestigioso traguardo raggiunto, che di certo sarà foriero, grazie ad una notevole competenza teorico-pratica acquisita nelle lingue straniere e nei linguaggi specialistici, di grandi soddisfazioni nel campo lavorativo, sia pubblico che privato. La nostra Scuola universitaria, riconosciuta con D.M. del 1989, rappresenta una enorme opportunità per i futuri professionisti del settore della Mediazione Linguistica e Culturale, offrendo un Corso di Studi Triennale che si conclude con il rilascio di un Diploma equipollente a tutti gli effetti di legge al Diploma di Laurea rilasciato dalle Università Statali”.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]