Lascia 18 regali alla sua piccola prima di morire, il dono di mammma Elisa per ogni anno di vita

Condividi

Una mamma ci sarà per sempre, anche solo nel ricordo dei propri figli. Resterà un punto di riferimento e un cumulo d’amore per la propria creatura. La piccola Alice godrà dell’eredità spirituale della madre Elisa, morta pochi giorni fa in un ospedale di Treviso, in seguito ad un cancro al seno di rara aggressività.

NARDONE

Consapevole di non poter più abbracciare la figlia, Elisa ha scelto di lasciarle tutti i regali che avrebbe voluto darle in vita: fino al compimento dei suoi 18 anni.

Elisa Girotto era una giovane mamma trevigiana innamorata della propria piccola. Quando con il marito Alessio, ha conosciuto la verità  sulla prognosi infausta della sua malattia, ha scelto di non arrendersi ed ha pensato negli ultimi giorni di vita di acquistare un regalo per ogni compleanno di sua figlia, che ora ha un anno e due mesi.

Elisa non ha risparmiato neppure il regalo per Natale. Sa che la piccola la ricorderà solo in foto, ma ogni oggetto consegnatole anno per anno, le rammenterà quanto è stata voluta ed amata dalla sua mamma che mai e poi mai avrebbe desiderato lasciarla sola senza la sua guida.

Così ad asciugare le lacrime della piccola che diventerà man mano donna, ci saranno per i primi anni le bambole, poi i gonfiabili per sorridere e dimenticare per un po’ la sua mancanza; successivamente i libri per imparare a guardare a fondo nelle cose, fino a quando avrà  18 anni, e troverà  in dono un mappamondo. Alice scoprirà allora tutti i luoghi in cui la madre avrebbe desiderato portarla, condividendo un viaggio con la sua persona; la indurrà a visitare le città  del cuore che la renderanno più aperta al mondo, perchè no, inducendola a guardare ogni volta in cielo, rivolgendole un pensiero, nella consapevolezza che ad osservarla con amore e a proteggerla, ci sarà sempre, la mamma.

 

loading...

Pina Stendardo

Pina Stendardo

Giornalista freelance presso diverse testate, insegue la cultura come meta a cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.