La Russia annette ufficialmente quattro regioni ucraine “Donetsk, Luhansk, Zaporizhzhia e Kherson dopo referendum

Condividi

Putin ha avvertito che utilizzerà armi nucleari per proteggere il territorio russo dagli attacchi.

Il presidente della Russia Vladimir Putin ha firmato il decreto che riconosce l’indipendenza delle regioni di Cherson e di Zaporizhzhia. Si tratta di un passo necessario affinché le regioni possano presentare domanda di adesione alla Federazione Russa. Nel pomeriggio alle ore 15, ora di Mosca al Cremlino si svolgerà una cerimonia per l’annessione di tutti e quattro i territori. Le annessioni non sono riconosciute a livello internazionale e sono considerate dall’Onu una violazione del diritto internazionale. La Russia afferma che il voto è stato volontario, in linea con il diritto internazionale, e che l’affluenza alle urne è stata elevata. Nelle due regioni, insieme a quelle del Donbass (Lugansk e Donetsk), nei giorni scorsi si è tenuto un referendum ritenuto una “farsa” da Kiev e dalla comunità internazionale.
La Russia ha annunciato che mobiliterà circa 300.000 riservisti per rafforzare le sue forze in Ucraina. La campagna di coscrizione ha mandato migliaia di russi in fuga in altri paesi.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]