La moda è cultura. Da Procida ai nuovi progetti, l’Accademia Bassolino con il valore dell’alta sartorialitá fa scuola

Condividi

D5124B44 55A7 4AA1 9B72 216EE8D98A14Artigianato e creatività partenopea specchio di cultura. A crederci è l’Accademia di Moda e Formazione di Annamaria Bassolino, da anni esperta e leader nella preparazione degli stilisti del futuro.

L’Istituto ubicato a Casoria, in provincia di Napoli, rinnova di anno in anno le sue competenze, puntando su talentuosi allievi, molti dei quali si sono già affermati nel mondo del lavoro con noti fashion brands.

Successo e qualità sono un binomio da costruire con abnegazione e dedizione, tanto che l’Accademia Bassolino continua a perseguirli, sfoggiando tutte le sue potenzialità anche all’Alta Moda Procida, in occasione degli eventi promossi nell’ambito dell’anno dell’isola di Arturo, insignita Capitale della Cultura 2022.

Così lo scorso 30 giugno, nel caratteristico borgo della Marina della Corricella, gli stilisti emergenti della SPM Bassolino, hanno presentato le loro creazioni dalle linee morbide e sinuose, oltre che dai colori cangianti, in omaggio alle nuances di un’isola vivida per le sue acque accese dai raggi del sole. L’incontro creativo ha abbracciato anche il concept stilistico di Antonio Lamina, artista procidano, e del fashion designer ischitano Piero Cammello, inneggiando ad un’esplosione di eleganza e bellezza, dedicata al vezzo e alla grazia femminile.

 

94A1C1BE 9C1F 4692 AE19 CD553E89954BI capi d’Alta Moda dell’Accademia, insieme alle creazioni delle allieve Rita dell’Aversano e Myriam Denise Gentile, hanno così  promosso il concetto artistico della moda come espressione di cultura, nell’ambito dell’evento ‘Ischia, Napoli e Procida in Moda’, supportato dal patrocinio della ProLoco di Procida e della sinergia di intenti nata con l’Associazione Libera My Style di Debora Vicidomini.

 

Diventando un vero e proprio spettacolo atto ad evidenziare contemporaneamente l’eccezionalità delle donne passionali e intraprendenti, insieme alla straordinaria singolarità delle case procidane tutte dipinte, le micro collezioni dell’Accademia Bassolino hanno sottolineato l’importanza del valore artigianale della sartoria Made in Naples e dintorni, promuovendo con decisione una moda ecosostenibile sì, ma eternamente valoriale anche da un punto di vista di rifiniture, cuciture, dettagli creativi originali ed unici, vero simbolo di innovazione, mai dimentica della tradizione sartoriale campana, celebre nel mondo per la sua eccezionale qualità.

 

Pina Stendardo

Giornalista freelance presso diverse testate, insegue la cultura come meta a cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.