La Commissione europea fa retromarcia sulle linee guida. Buon Natale

Condividi
anna tortora
Anna Tortora

Rimane la ricorrenza più sentita, anche per tanti non credenti o fedeli di altre religioni.
Il Natale si vive con un moto del cuore tutto speciale e con un sentimento vivo.
Ci è arrivata, forse, anche la Commissione Europea che ha ritirato le linee guida sul linguaggio inclusivo.
“Grazie anche all’azione di Forza Italia la Commissione europea ritira le linee guida sul linguaggio inclusivo che chiedevano di togliere riferimenti a feste e a nomi cristiani.
Viva il Natale! Viva l’Europa del buonsenso!”
Antonio Tajani, Forza Italia

“La Commissione Europea ha ammesso l’errore e ritirato il documento che suggeriva di non usare la parola ‘Natale’. Bene così. Si trattava di un documento assurdo e sbagliato.
Una comunità non ha paura delle proprie radici. E l’identità culturale è un valore, non una minaccia.”
Matteo Renzi, Italia Viva

“La commissione Ue ritira le linee guida sul Natale dopo le polemiche.
VIVA IL NATALE!”
Mauro Sutto, Lega

“La Commissione europea batte in ritirata e stralcia il documento interno che prevedeva l’eliminazione della parola “Natale” perché considerata poco inclusiva. Abbiamo fermato la vulgata del politicamente corretto.”
Giorgia Meloni, Fratelli d’Italia

Simone Pillon, Lega, esagera sempre ma gli si perdona…
“Cari amici, VITTORIA!
La commissione europea è stata costretta a bloccare le assurde linee guida che miravano a escludere il Natale, i nomi cristiani e l’uso dei prefissi maschili e femminili.
Una follia degli euroburocrati che ora, dopo le proteste, è stata ritirata.
Avanti così, a difesa delle radici cristiane e del buon senso.
L’Europa è dei popoli, e non dei burocrati servi delle lobby.”
“E buon Natale a tutti”
Antonio Polito

Anna Tortora

Nata a Nola. Si è laureata alla Pontificia facoltà teologica dell'Italia meridionale. Le sue passioni sono la politica, la buona tavola, il mare e la moda. Ha militato per diversi anni in Azione Giovani e poi in Alleanza Nazionale. Accanita lettrice, fervente cattolica e tifosa del Milan.