Magazine

Klimt Experience, a Napoli una sensuale visione multimediale del pittore austriaco

Condividi

Napoli, 7 gen. – Geometrie e linee morbide di corpi umani o animali, intrise di simbolismi cadono a pioggia su cascate d’oro e pennellate di rosso o nero che abitano absidi, calpestio, pareti e pannelli della Basilica del Santo Spirito a Napoli.

Tra tele più o meno note inizia la danza artistica della Klimt Experience, la mostra multimediale aperta al pubblico fino al 3 febbraio 2019. Videoinstallazioni ed effetti sonori che richiamano l’ambiente viennese, raccontano con 700 immagini, il concetto artistico di Gustav Klimt.

il pittore austriaco che amava ripetere “Sono semplicemente un uomo che dipinge tutti i santi giorni”, viene celebrato in una mostra in full HD in cui la figura femminile, incarnazione del bene e del male, presenta tutta la sensuale vitalità della femme fatale.

Sacralità e crudeltà convivono in un ambiente che ben si presta alla riproposizione delle opere di Klimt. La società viennese si mescola così col ventre di Napoli che ospita in pompa magna un artista amato soprattutto per l’uso maestoso del colore. Esotismo, sfrontatezza, inconsuetudine pittorica, padroneggiano nella Klimt Experience vissuta da ogni visitatore in totale silenzio per godersi una stupefacente meraviglia artistica.

La musica avvolge i sensi e diventa manto regale della visionaria opera di Klimt. Frammenti di bellezza illuminano l’oscurità e trasportano l’appassionato d’arte in una dimensione onirica ideale.

Un cubo di specchi collega ideale e reale fondendo l’immagine del visitatore con le tele pittoriche. Nasce così l’occasione per entrare ancora una volta nei quadri di provenienza austriaca, osservando in modo “sproporzionato” ogni minimo dettaglio pittorico. E’ questa l’anticamera della vera e propria esperienza immersiva con occhiali alla mano utili per entrare tra lingue di fuoco, fiori danzanti, tessere d’oro e specchi d’acqua, nelle opere vive di Klimt.

 


ILMONITO è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie !
 
ILMONITO crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] - Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.

Pina Stendardo

Giornalista freelance presso diverse testate, insegue la cultura come meta a cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.