Janet De Nardis: compleanno vip per festeggiare le 42 candeline

Condividi

Una notte tra musica e balli per festeggiare le 42 candeline di Janet De Nardis. Tanti gli ospiti, che tra vecchi e nuovi amici sono arrivati al ristorante Il Margutta di Tina Vannini. Nessuno è voluto mancare al party sommergendo Janet di baci, abbracci e regali. Con lei  a godersi l’amore di tutti gli invitati, il marito e la piccola Joy che ha ballato la dance anni ’90 al fianco della mamma. Tra gli amici che sono arrivati. Anna Falchi, Savino Zaba, Cosetta Turco, Marco Passiglia, Francesco Stella, Andreea Duma, Jimmy Ingrassia, Andrea De Rosa, le gemelle Squizzato, Jonis Bascir, Silena Mancilla, Emmanuelle D’Alterio, Vincenzo Merli, l’editrice di Rid 96.8 Michelle Marie Castiello, il produttore Nicola Vizzini.
Janet, direttore del Digital Media Fest, sta vivendo un momento d’oro: il suo cortometraggio “Punto di rottura”, che l’ha vista per la prima volta alla regia, é in selezione nei più importanti festival nazionali e internazionali. Inoltre l’opera, realizzata in collaborazione con I Licaoni, è tra i finalisti di “Cortinametraggio” e sta riscuotendo notevole successo di critica per il tema da lei trattato. La De Nardis, sta curando la nuova campagna in favore dell’Educazione Finanziaria, scritta insieme al comico Marco Passiglia,  che verrà pubblicata nelle prossime settimane di cui sono testimonial molte star del web come Leonardo Bocci e Angelica Massera. Sempre vicina al sociale, dopo un passato da top model, ora è direttore creativo della campagna contro la discriminazione razziale, ideata dalla stilista Stella Jean. La campagna s’intitola “Italians in becoming” e includerà fotografie e video di sensibilizzazione sul tema razziale. Realizzata sotto il patrocinio dell’Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali della Presidenza del consiglio dei Ministri e lanciata giovedì 20 febbraio, la campagna svelerà i 20 look della collezione fall-winter 20/21, che saranno indossati dalle italiane scelte dalla designer.

NARDONE

Caro lettore, ilmonito.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

ILMONITO crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] - Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]