Ischia Film Festival: tanti ospiti e proiezioni per il Ventennale

Condividi

Il forte legame tra cinema e territorio narrato dai protagonisti delle opere in programma dal 25 Giugno al 2 Luglio al Castello Aragonese

ISCHIA, 23 GIUGNO 2022

La ventesima edizione dell’Ischia Film Festival concentra la sua attenzione sul legame tra cinema e territorio attraverso la proiezione di opere provenienti da ogni parte del mondo ed eccellenze del settore che incontreranno il pubblico dal 25 giugno al 2 luglio nel Castello Aragonese di Ischia.

Toni Servillo, secondo la stampa internazionale uno degli attori più versatili e intensi del secolo, Leonardo Di Costanzo, regista pluripremiato e protagonista dell’ultima edizione dei David di Donatello, Silvio Orlando, interprete di immenso respiro, Massimiliano e Gianfranco Gallo, Rocco Papaleo, Matilda De Angelis, Lillo Petrolo, Gianluca Fru dei “The Jackal”, Gigi & Ross, Gabriele Pignotta, Denise Capezza, Diego De Silva e Davide Minnella sono solo alcuni dei grandi ospiti che prenderanno parte a questa edizione celebrativa dell’Ischia Film Festival.

Ogni sera, dal 25 giugno al 2 luglio, nelle tre sale cinematografiche a cielo aperto, storici spazi del Castello Aragonese di Ischia, si avvicenderanno incontri con i protagonisti delle opere in programma in dialogo con il pubblico ed i critici cinematografici.

Si inizia il 25 giugno con l’anteprima degli anni ‘40 “Ischia: l’isola del fuoco”, presentata in esclusiva per il Festival dall’Istituto Luce, e l’incontro con il regista Roland Sejko; subito dopo Gianni Canova introdurrà la sezione Scenari di guerra insieme ad un ospite d’eccezione, presentando il film “Donbass”. A seguire la conversazione con Emre Kayış per l’opera “Anatolian leopard”.

Francesco Di Gioia, regista di “Terra dei Padri”, incontrerà il pubblico il 26 giugno, come anche Gabriele Pignotta, regista di “Toilet”; Mario Martone e Stefano Martone registi di “Viva Viviani”; Lucio Arisci, regista di “The yellow queen – a road movie”; Mariangela Cicarello, regista di “Calypso” e Andrea D’Ambrosio, regista di “Il sentiero dei lupi”.

Il 27 giugno, per “Ariaferma”; interverranno Toni Servillo (attore), che riceverà anche il premio Ischia Film Award, unico riconoscimento non competitivo dell’anno; Silvio Orlando (attore) Leonardo Di Costanzo (regista); per “Bagno al largo” è previsto l’incontro con Luigi Russo (regista), Gianmichele Areniello (attore protagonista) e Giuseppe De Ciccio (attore e sceneggiatore); interverranno inoltre Giuseppe Carrieri, regista di “La città che verrà”, e Marta Miniucchi, regista di “Benelli su Benelli”.

Massimiliano Gallo (attore) e Diego De Silva (autore e sceneggiatore) saranno impegnati in un reading il 28 giugno e presenteranno un breve estratto della nuova Serie TV “Vincenzo Malinconico Avvocato” con Denise Capezza (attrice), Alessandro Passadore (produttore); tornerà anche Roland Sejko in qualità di regista de “La macchina delle immagini di Alfredo C.”.

Presenti anche l’amatissimo Lillo Petrolo, interprete in “Con chi viaggi”; il regista Mehdi Ghazanfari, che accompagna ad Ischia l’anteprima mondiale del suo film “Hoopoe”; Marley Hasselbach (regista) e Jakob Åkerlind (attore) di “Kold”; Alessio Avino, regista di “Un passo alla volta” e Matteo Parisini, regista di “Dante ai quartieri”.

Incontreranno il pubblico, il 29 giugno, Metîn EWR, regista di “The wheel”; Davide Minnella (regista), Gianluca Colucci (attore), Gianfranco Gallo (attore) e Gianluca Fru (attore) per l’opera “La cena perfetta”; Angela Bevilacqua (regista), Gigi & Ross (attori) per “Amici per la pelle”; Riccardo De Cal, regista di “Oltre le rive”; Virginija Vareikyte e Maximilien Dejoie, registi di “I’ll stand by you”.

Rocco Papaleo e Luca Curto, rispettivamente attore protagonista e regista dell’anteprima assoluta “Sentiero di ferro”, saranno ospiti il 30 giugno, come anche Artemide Alfieri e Angelo Cretella, registi di “La carovana bianca”; Lillo Petrolo, che ritorna con la sua seconda opera in programma, “Gli idoli delle donne”, e Ximena Málaga Sabogal e Piotr Turlej, regista di “Rimana Wasi: Home of Stories”.

Il 1 Luglio, protagonisti degli incontri Angelo Curti (produttore) e Marco Chiappetta (regista) di “Santa Lucia”; Eduardo Cocciardo e gli interpreti ischitani del film “The offline”; David Bonneville, regista di “The last bath”; Seemab Gul, regista di “Sandstorm”; Juli Suàrez, regista di “I’m Lina” e Rudolf Havlík, regista di “Lifeline”.

La presentazione in anteprima del lungometraggio “Across the river and into the trees” concluderà il denso programma di proiezioni del Festival, con l’intervento dell’attrice protagonista Matilda De Angelis e i produttori Michael Paletta e Robert McLane.

L’Ischia Film Festival è realizzato sotto l’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo, sostenuto da Film Commission Regione Campania e dalla Direzione Generale Cinema e Audiovisivo del Ministero della Cultura.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]