Ischia Film Festival, anteprima “Santa Lucia” con Renzi e Carpentieri

Condividi

Tra le opere in programma nella settima serata anche “The Last Bath”, “Sandstorm” e “The Offline” con cast tutto isolano.

ISCHIA, 30 GIUGNO 2022

Dopo quarant’anni trascorsi in Argentina, Roberto, scrittore ormai cieco, torna a Napoli per la morte della madre. La settima serata dell’Ischia Film Festival, ospiterà l’anteprima del film “Santa Lucia” preceduto dall’incontro col produttore Angelo Curti e il regista Marco Chiappetta, alle ore 21.20 nella Cattedrale dell’Assunta del Castello Aragonese. Un’opera prima interamente girata a Napoli, co-prodotta da Teatri Uniti, con due magnifici attori “anfibi” tra teatro e cinema come Renato Carpentieri e Andrea Renzi.

Sul grande schermo di Piazzale d’Armi trionfa il cinema d’Ischia alle ore 21; il regista Eduardo Cocciardo e il cast di interpreti, tutto isolano, incontreranno il pubblico per l’anteprima nazionale di “The Offline”, pellicola che si sofferma sulla pandemia ed i suoi risvolti sociologici. In seconda serata, alle ore 23:00, vi sarà la proiezione di “The last bath” (anteprima campana) e l’incontro con il regista David Bonneville che introdurrà la pellicola che ruota attorno alla figura di una suora che adotta il suo nipote di 15 anni, in una storia in cui religione, famiglia e amore si intrecciano. La partecipazione del regista alla ventesima edizione dell’IFF è patrocinata dall’Ambasciata del Portogallo a Roma e dal Camões, I.P., istituzione pubblica lusitana i cui scopi sono la promozione e la diffusione della Lingua e della Cultura Portoghese.

Presso la Cattedrale dell’Assunta, alle ore 21:00 vi sarà la proiezione di “Footsteps on the wind” (anteprima campana) di Maya Sanbar, Faga Melo e Gustavo Leal, in cui la piccola Noor e suo fratello Josef vedono le loro vite distrutte quando un evento inaspettato colpisce la loro casa costringendoli in un viaggio attraverso i mari e le terre misteriose; alle ore 21:10 sarà proiettato “Maestrale” (anteprima campana) di Nico Bonomolo, in cui un uomo va al lavoro, vede una barca in vendita; sogna una vita da lasciarsi alle spalle quindi parte, il sogno lascia il posto al ricordo, il maestrale lo costringe ad un approdo di fortuna.

Alla Casa del Sole, alle ore 21:00 sarà proiettato “Before Heaven” (anteprima internazionale) di Ahmad Heydarian, realizzato in Iran; alle ore 21:10 vi sarà l’incontro con Seemab Gul, regista di “Sandstorm” (anteprima campana), che tratta anche del delicato tema del revenge porn e racconta di Zara, una studentessa di Karachi (Pakistan), che condivide un video sexy con il suo fidanzato virtuale, che poi la ricatta; alle ore 21:30 Juli Suàrez, regista di “I’m Lina” (anteprima assoluta), incontrerà il pubblico prima della proiezione della sua opera realizzata in Spagna e che ha come protagonista una giovane donna, Lina. Concluderà il programma di proiezioni la pellicola “Lifeline” (anteprima italiana), realizzata in Islanda e l’incontro con il regista Rudolf Havlík.

Alle proiezioni in presenza si accede acquistando il biglietto presso l’Info Point situato nel Piazzale Aragonese ad Ischia Ponte. Info e programma completo sono su www.ischiafilmfestival.it dove, da quest’anno, sarà possibile acquistare i biglietti anche in prevendita online. Inoltre, in occasione del Ventennale, è prevista la speciale iniziativa “Vent’anni, venti omaggi”: ogni mattina alle 10, sulla piattaforma, verrà messo a disposizione un biglietto omaggio per le proiezioni del Festival per ciascuno dei primi 20 utenti che si prenoteranno.

L’Ischia Film Festival è realizzato sotto l’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo, sostenuto da Film Commission Regione Campania e dalla Direzione Generale Cinema e Audiovisivo del Ministero della Cultura.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]